Home

Nel panorama contemporaneo la pittrice italiana Katia Scotti spicca per l’originalità delle sue opere, che spaziano tra pittura, disegno, scenografia, pittura murale e affreschi. La pittura contemporanea rappresenta il campo privilegiato delle sue ricerche artistiche ed espressive: negli anni ha perfezionato uno stile personale facilmente riconoscibile che l’ha portata a ottenere numerosi riconoscimenti a livello nazionale e a partecipare a esposizioni prestigiose, come il Premio Nazionale D’Arte Contemporanea SaturARTE presso Palazzo Stella a Genova, la VI Biennale ‘Il De Nittis “ Sostenibilità attraverso il tempo” presso Palazzo Beltrani nella città di Barletta su invito della curatrice della Fondazione Giuseppe De Nittis Anna Soricaro. Prende parte a diverse mostre collettive nella città di Londra tra cui l’International Contemporary Art Fair presso Meliá White House Hotel e al Meliá White House Hotel in collaborazione con Le Dame Gallery, esposizioni a cura di Janeto e Miguel Mallol Sanchis. Nel 2017 è tra gli artisti premiati alla serata “Arte Stile Solidarietà” premio consegnato dal Presidente del Centro Studi Storici di Mestre, a cura dell’Ass. Cult. Trasparenze. Katia Scotti ha anche realizzato diversi affreschi e murales soprattutto in provincia di Belluno. Nelle sue opere la natura è forte e domina, invade e si espande nell’artificiosità delle strutture create dall’uomo, ma al tempo stesso ciò che l’uomo crea trova nuovi modi per integrarsi ad essa in equilibri più autentici di quelli del mondo che conosciamo. Ogni elemento che l’artista dipinge porta con sé un’emozione, un ricordo, un segnale, che spingono a vedere oltre ciò che appare sulla tela e invitano l’osservatore a interrogarsi sull’emozione che scaturisce da tale vista e, in definitiva, sulla vita stessa.